Test Funzionali

Android app on Google Play

TestFunzionali1IT

Questa parte della app consente di sfruttare alcuni dei test da campo più importanti che sono stati validati dalla comunità scientifica nel corso degli anni.

Dopo aver selezionato la squadra che interessa testare si accederà ad un menu a tendina da cui è possibile scegliere uno tra i seguenti 3 protocolli:

1. 20m Shuttle Run Test

Anche conosciuto col nome di Yo-Yo test, test di Léger, test a navetta o Beep test, questo strumento rimane, a nostro parere, uno dei più precisi tra i test da campo disponibili.

Il software è programmato sopperire a tutti gli strumenti che il protocollo prevede di avere sottomano, ossia un lettore CD/audicassette con relativi speaker, la traccia audio specifica per il test e la tabella di conversione dei risultati. Inoltre è in grado di offire:

1. Il conto alla rovescia per il raggiungimento della linea [1]

2. La rappresentazione grafica della teorica posizione degli atleti nel campo. [2]

3. Lo “Stage” attuale. [3]

4. La velocità attuale. [4]

5. La distanza percorsa. [5]

6. Il numero di “Shuttles” coperti. [6]

7. Il risultato, automaticamente trasformato in valore di VO2max, ottenuto da ciascun atleta. [7]

Leger

Per informazioni sulle modalità di svolgimento del test rimandiamo al link suggerito o alla discrezionalità di ricerca dell’utente.

COME USARE IL TEST

Cliccando su: “20m Shuttle Run Test” sarà possibile accedere alla schermata principale di questo protocollo.

NB: Per essere il più preciso possibile questo test ha bisogno di conoscere il sesso, l’altezza, il peso e l’età di ciascun atleta coinvolto. Tutti questi dati possono essere inseriti nella sezione “Anagrafico/Antropometrico” (vedi Anagrafico1IT). Qualora alcuni o tutti questi dati dovessero mancare il software avviserà l’utente delle relative mancanze e che i risultati finali potrebbero essere leggermente imprecisi. Cliccando il tasto “Back” del dispositivo o una qualsiasi riga dell’elenco si potrà procedere comunque con lo svolgimento del test.

Una volta entrati nella schermata principale del protocollo sarà sufficiente cliccare sul pulsante “START” [8] per dare inizio al test. Ogni qualvolta un atleta termina la propria prova sarà necessario cliccare sul bottone [9] e selezionare dall’elenco il nome dell’atleta che ha concluso il suo test. Noterete che il nome dell’atleta apparirà nella sezione [7] dello schermo assieme al risultato esatto del calcolo della sua VO2max. Tutti i risultati verranno automaticamente salvati e saranno disponibili per la consultazione nella sezione “GRAFICI” Grafici1IT.

Cliccando di nuovo sul pulsante [8], che ora presenta la scritta “STOP”, si concluderà il test.

Cliccando sul tasto “Back” del proprio dispositivo si potrà accedere nuovamente all’elenco dei test disponibili in questa sezione di programma.

Visita la pagina FB su questo argomento

2. Test di Cooper

Probabilmente il più diffuso e conosciuto dei test scientificamente validati è il test di Cooper. Sebbene venga spesso considerato troppo poco preciso rimane comunque un utile strumento nelle mani di ogni allenatore per la valutazione delle capacità aerobiche dei propri atleti.

Anche in questo caso, per essere maggiormente preciso, il software necessita di alcuni dati anagrafici ed antropometrici degli atleti ma, così come per il “20m Shuttle Run Test”, questa richiesta potrà essere bypassata al prezzo di una minore esattezza nei risultati.

COME USARE IL TEST

Una volta entrati nella schermata principale di questo protocollo basterà cliccare sul pulsante “START” [1] per dare inizio alla prova. Al termine dei 12 minuti previsti da questo test il cronometro [2] verrà resettato automaticamente e si potranno immettere i risultati ottenuti dagli atleti.

Cooper

Al fine di essere ancora più precisi nel calcolo del valore di VO2max degli atleti abbiamo deciso di utilizzare un equazione che comprendesse anche il valore del battito cardiaco. Qualora non si disponesse di cardiofrequenzimetri, sarà sufficiente chiedere agli atleti di auto valutare la propria frequenza poggiando due dita sull’arteria carotidea e contando per un minuti il numero di pulsazioni percepite.

Una volta concluso il test si potranno inserire i risultati ottenuti dai vari atleti. La selezione del soggetto interessato può essere fatta o cliccando sul pulsante [3] e selezionando dalla lista il nome dell’atleta oppure facendo scivolare il dito verso destra (atleta precedente) o verso sinistra (atleta successivo) lungo la barra [4]. Una volta scelto il soggetto sarà sufficiente cliccare sul valore [5], [6] e [7], immettere il risultato opportuno nell’apposito spazio bianco e confermarlo cliccando sul pulsante Ok1. Una volta immessi tutti e tre i dati noterete che il valore [8] rappresenterà il calcolo del valore di VO2max relativa al soggetto in esame.

Tutti i valori immessi vengono automaticamente salvati e saranno a disposizione per la consultazione grafica all’interno dell’apposita sezione Grafici1IT.

Cliccando il tasto “Back” del vostro dispositivo si potrà tornare al menu iniziale.

Per informazioni sulle modalità di svolgimento del test rimandiamo al link suggerito o alla discrezionalità di ricerca dell’utente.

Visita la pagina FB su questo argomento

3. Test Forza Esplosiva Arti Inferiori

Questo protocollo, forse poco conosciuto ma estremamente interessante, fornisce spunti molto utili sulle caratteristiche di forza dei propri atleti. Sebbene sia composto da 10 prove differenti ciascun allenatore potrà decidere liberamente quali prove far svolgere alla propria squadra e quali saltare.

Forza

Una volta selezionato il soggetto o cliccando sul pulsante [1] e selezionando l’atleta dalla lista oppure facendo scivolare il dito verso destra (atleta precedente) o verso sinistra (atleta successivo) sulla barra [2] si potrà procedere all’immissione dei dati.

NB: Cliccando sui titoli delle varie prove a seguito riportate si potrà accedere ai link che dimostrano come eseguire i test relativi.

1. Vertec: Strumento piuttosto conosciuto soprattutto da allenatori di pallavolo e basket permette di valutare l’elevazione dei propri atleti. E’ possibile utilizzarlo con diversi tipi di salto e resterà a discrezione dell’allenatore decidere quale utilizzare. Cliccando sul valore [3] ed inserendo il risultato nell’apposito spazio basterà confermare l’immissione con Ok1 per memorizzare automaticamente il dato inserito.

2. Standing Long Jump: Similmente al risultato del vertec sarà sufficiente cliccare il valore [4], inserire il risultato e confermarlo con Ok1.

SINGLE LEG HOP TESTS

3. Single Leg Hop: Esercizio dimostrato nella prima parte del filmato proposto nel link. La registrazione del dato raccolto avviene in maniera identica rispetto ai precedenti.

4. Triple SLH (Single Leg Hope): Esercizio dimostrato nella terza parte del filmato proposto nel link. La registrazione del dato raccolto avviene in maniera identica rispetto ai precedenti.

5. Crossover SLH: Esercizio dimostrato nella quarta ed ultima parte del filmato proposto nel link. La registrazione del dato raccolto avviene in maniera identica rispetto ai precedenti.

6. Speed SLH: Esercizio dimostrato nella seconda parte del filmato proposto nel link. La prova consiste nel misurare il tempo necessario all’atleta per percorrere, balzando su un piede solo, la distanza di 6m. Sarà sufficiente cliccare sul valore [8] per far partire il cronometro e cliccarci  sopra nuovamente per farlo fermare. Il tempo così ottenuto verrà salvato automaticamente.

COME MODIFICARE I RISULTATI DI TEST PRECEDENTI

Qualora si desiderasse modificare i dati inseriti o registrare risultati di atleti svolti successivamente come appartenenti ad una specifica sessione bisognerà selezionare l’opzione “§ Test Precedenti” dal menu iniziale e scegliere la data di interesse. In questo modo si imposterà il software a considerare la data immessa come quella attuale e tutti i dati che verranno modificati saranno sovrascritti ai precedenti mentre quelli che vengono aggiunti saranno registrati come appartenenti alla sessione indicata.

COME CANCELLARE I RISULTATI

Per cancellare i dati relativi a test che si considerano obsoleti sarà sufficiente cliccare sull’opzione “§ Rimuovi Dati” dal menu iniziale e scegliere, dalla lista proposta, i risultati che si intendono eliminare. Ciascuna prova viene identificata dalla squadra di appartenenza, il nome dell’atleta e la data in cui è stato svolto il rilevamento. Selezionando “§ Cancella TUTTO” il software svuoterà completamente la memoria da tutti i dati relativi a questa funzione.

COME USCIRE DALLA PAGINA

Selezionando l’opzione “§ Torna al menu” dalla lista iniziale si potrà chiudere la pagina e tornare al menu principale dell’applicazione.

Visita la pagina FB su questo argomento

Android app on Google Play

 Squadre1IT  Presenze1IT  Anagrafico1IT  Coesione1IT
   Tutorial1IT  Diario1IT  TestFunzionali1IT
 Gruppi1IT  Salva1IT  Grafici1IT  Temi1IT

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s